FlyingNikka: ready to race

Il countdown è iniziato e l’attesa è sempre più spasmodica: manca pochissimo all’esordio agonistico di FlyingNikka, in programma lunedì a Porto Cervo, prima giornata di regate della Maxi Yacht Rolex Cup 2022.  Dopo un intenso programma di test e allenamenti tra Valencia e Punta Ala, la prima barca a vela a full foiling della categoria Mini Maxi parteciperà infatti all’evento riservato alle barche più grandi e veloci al mondo, in programma dal 5 al 10 settembre, con organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda. 

Si tratta della prima regata in assoluto per la barca più attesa, ammirata e “chiacchierata” al mondo, primo esemplare di una nuova generazione di racer destinata a lasciare il segno. E a rivoluzionare il concetto stesso di navigazione offshore. 

Una partecipazione speciale, perché FlyingNikka, dotata di un certificato di stazza IRC, sarà inserita nella neonata categoria Mini Maxi 0, e vivrà quindi la Maxi Yacht Rolex Cup come un vero e proprio “test event”, primo confronto diretto con le altre barche della classe Maxi.

Il programma prevede tre giorni di regate costiere (lunedì, martedì e mercoledì) tra le isole dell’arcipelago della Maddalena, un giorno di pausa, e a seguire altri due giorni di regate, con premiazione in programma sabato pomeriggio. A bordo, l’equipaggio titolare capitanato da Roberto Lacorte e con Alessio Razeto, Lorenzo Bressani, Enrico Zennaro, Andrea Fornaro e Lorenzo de Felice. 

Nel frattempo, già da ieri, FlyingNikka sta navigando al largo di Porto Cervo, test che andranno avanti anche oggi e domani, tra lo stupore generale e l’ammirazione per quella che, a tutti gli effetti, è la barca del momento, un racer del tutto inedito sia nella forma che nelle prestazioni, capace di sfrecciare ad oltre 30 nodi di velocità…